Tag: gravidanza

La mamma che aspettavo 


Quanto ci troviamo fragili davanti alla maternità. Quanto vulnerabili nel percorso di vita che vivremo. Eppure,ogni figlio, aspetta la mamma che verrà,trovandola unica e insostituibile nella sua bellezza. E allora, se potesse parlare, le direbbe così:

La mamma che aspettavo sei proprio tu.

Con la tua voce che mi racconta cose che vivremo noi, con le tue mani che mi accarezzano e che mi accoglieranno quando arriverò.

La mamma che aspettavo sei proprio tu, che metti me davanti a tutto e la tua felicità sono io.

La mamma che aspettavo sei proprio tu, che leggi libri su questi 9 mesi e che il tuo istinto sa molto di più.

Sei proprio tu, con le contraddizioni e le insicurezze, con le paure e le speranze e l’unica certezza di volermi con te.

La mamma che aspettavo sarai ancora tu quando il seno non basterà più e il biberon sarà tra noi. E quando starò nel lettone e la culla ci guarderà.

La mamma che aspettavo sarai ancora tu quando ti giudicheranno e sembrerà che i tuoi siano solo errori ma andrai avanti stringendomi di più.

La mamma che aspettavo sarai ancora tu quando farò i primi passi e la tua mano mi condurrà ovunque io andrò.

E quando a scuola dovrai lasciarmi e tratterrai il pianto, anche lì sarai la mamma che aspettavo.

Sarai la mamma che aspettavo in ogni giorno della mia vita, non potevo chiedere di più.

La mamma che aspettavo sarai tu, accoglimi con il cuore, sto arrivando da te.

Come scegliere il sesso del vostro bimbo

C’è una fase nella vita di una donna che improvvisamente scatena una voglia incredibile di maternità. La vita, così com’è, non basta più.


In strada ci incantiamo ad osservare le carrozzine, le vetrine di pagliaccetti e calzine illuminano i nostri occhi e davanti a noi le donne col pancione si sono quadruplicate. Ma non dicevano che non si facevano più figli?
La caccia alla cicogna può iniziare e visto che ci siamo, perché non scegliere il sesso del bebè?

Come fare? Semplicissimo! Consultando il calendario che 700 anni fa ci lasciarono i nostri cugini cinesi e portato alla ribalta da alcuni anni perché parrebbe attendibile al 93% circa. 


Basta incrociare l’età della mamma con il mese di concepimento e il risultato sarà sotto i nostri occhi.
Da qui in poi dovrete coinvolgere il partner nel periodo corrispondente al vostro desiderio di rosa o celeste e poi via! Tutto ciò che dovrete fare da qui in poi lo sapete già!

Se invece, aspettate un bimbo e non conoscete ancora il sesso, ecco che questa tabella anticiperà tutte le ecografie del vostro medico svelandovi il risultato.

Oppure, è utile anche se un bimbo lo avete già e avete la curiosità di verificare se i cinesi sono dei gran bugiardi o no. 
Non ci credete? Constatate! 

Nel mio caso ci ha azzeccato due volte su 2, per la terza il Mammo dice che ci fidiamo a prescindere…resterò con Drago, Ercolino e il dubbio del 2 senza 3!
E voi, utilizzerete questa tabella? Fatemi sapere qui sotto!