Il tanto temuto Spannolinamento
Prima di iniziare ad eliminare il panno gli ho spiegato cosa sarebbe successo(in realtà non lo sapevo neanche io) enfatizzando il fatto che stesse crescendo etc.

Gli ho detto che lo avrei portato a scegliere mutandine dei suoi cartoni preferiti e lui ha vissuto l’acquisto come se gli stessi regalando un giocattolo 

Poi non essendo certa di cosa gli sarebbe andato meglio, ho preso sia riduttore che vasino anche questi scegliendoli assieme a lui.

Ho scelto di eliminarlo inizialmente solo di giorno e ho iniziato così;

Il primo giorno(l’ho preparato dalla notte prima) gli ho detto che non avrebbe avuto il panno e di dirmi quando gli sarebbe venuta voglia di fare pipì e cacca (prima dello spannolinamento tendenzialmente mi avvisava sempre dopo averla fatta). Una pipì in terra, pavimento e pupino bagnato, avevo letto di non colpevolizzarli ma comunque di lasciarli bagnati per poco in modo da fargli percepire addosso il disagio del bagnato. Così ho fatto.

Discorso” ma se usciamo, gli metto il panno?” No no e ancora no! Sarebbe confusionario x loro! Ho il panno, ora si, ora no boh non lo so e finiscono per farla addosso!

I primi giorni uscite strategiche, case di amici nonni e parenti, parchi, mare ma non centri commerciali in cui sarebbe di più difficile gestione la raccolta della pipì da terra.

Discorso ricompensa! Si!!! Gratifichiamoli!!!io davo una macchinina al giorno x invogliarlo e premiarlo e ho coinvolto anche i nonni in questo momento.

Diciamo che è stato molto più semplice di quello che tante mamme mi avevano prospettato…speriamo vada così anche per il mio secondo boys