Mese: aprile 2016

Una pubblicità che emoziona

Sin dai tempi della pubblicità della Barilla, con quella musica indimenticabile in sottofondo e la bambina che si prendeva cura di un gattino abbandonato o dell’omino Michelin con i suoi pneumatici indistruttibili, le pubblicità continuano ad emozionare. E forse, ora, nell’epoca del business per eccellenza,per le case produttrici è ancora più difficile creare una pubblicità che emozioni. Eppure, lei la Signora Coca Cola, è riuscita a farlo in una maniera che entra dritta dritta nel cuore.
Per il lancio mondiale della nuova Coca cola Life, è stato creato uno spot in cui tutte le famiglie riescono ad immedesimarsi.
Reduci di nottate difficili, capricci, casa in disordine e poco tempo per se stessi, questi 2 genitori scoprono di aspettare il secondo figlio e anche se probabilmente non era programmato l’arrivo di un altro bebè, la notizia li sconvolge di felicità… la canzone è To Love Somebody ed è dei Bee Gees

Outfit Maschietto

In questo periodo, ho proprio voglia di riassortire gli armadi dei bambini e quindi quale migliore occasione se non l’arrivo della primavera?

E allora guardate qui, non è adorabile?

  • marca Zara
  • tessuto 100% cotone
    prezzo €9.95

image3

Il momento si avvicina

 

 

Ti accorgi che manca poco perché:
-la puntina di crema che spalmavi sulla pancia è diventata un vasetto intero
– non puoi ordinare più nulla sul web perché non arriverebbe in tempo per la nascita
– puoi guidare girando il volante con la pancia
– ricevi messaggi che esordiscono con ” ci siamo?”
– ogni appuntamento che fissi sai che potresti annullarlo

Quali cose vi davano quella tenera consapevolezza che il Momento stesse per arrivare?

 

image

La valigia del parto

img_7495Durante la gravidanza, ognuna di noi almeno una volta ha cercato su google cosa occorre inserire nella valigia per la nascita del bimbo.Ora lo vediamo assieme

Come prima cosa vestaglie e pantofole ! Vestaglie almeno 2, con bottoni davanti in modo da stare comode e pratiche durante l’allattamento. 

Reggiseni per allattamento.. Io per entrambe le gravidanze li ho comprati ed usati solo per il primo periodo,poi in realtà si può ritornare ad utilizzare i nostri modelli preferiti.

Occorre comprare un reggiseno che sia almeno una taglia in più rispetto a quella della gravidanza perché la montata potrebbe farlo aumentare ulteriormente.

Poi fascia elastica da puerpera e qui ci sono scuole di pensiero…1) usarla per sollevare subito la muscolatura e per aiutare i tessuti oppure 2) ti dicono di non usarla perché il nostro corpo deve far lavorare da subito la muscolatura autonomamente senza nessun supporto.

Io personalmente non l’ho trovata comoda.

Slip usa e getta, ci sono di diverse marche…personalmente vi dico che se acquisterete i panni da puerpera non avrete bisogno di un ulteriore sostegno perché si reggono bene da soli.

Ovviamente asciugamani, fazzoletti,elastici spazzola, prodottini per voi,igiene intima che poi sarà lo stesso utilizzato in gravidanza. Vi consiglio anche durante tutto il puerperio di continuare ad utilizzare lo stesso prodotto.

Poi,sicuramente,tutti i referti della vostra gravidanza e delle visite, la robina per il bimbo e la vostra( il maritino potrà portarvela il giorno stesso) ma voi lasciategliela pronta eh!!! 🙂

Informatevi se durante la degenza il Bimbo utilizzerà la robina della struttura oppure no.

Carica cellulare e se vorrete una lista di persone a cui vorrete dare notizia della nascita.

Che dirvi? Grazie per questa lettura e fatemi sapere mamme cosa avete messo nella vostra valigia e se ho tralasciato qualcosa e per chi ancora non l’ha fatto cosa inserirà!

Un bacio! Ciaooooo

img_7495

Pensieri per un’amica in dolce attesa

mammeincorso

 

img_7463-0-2E poi vedi 2 trattini allineati e ancora non sai…Non sai che la tua vita cambierà e che sarà dura i primi mesi,no
n sai che i pianti non sempre significano fame, non sai che così piccoli non hanno vizi, che hanno bisogno del tuo profumo per dormire..ancora non sai conciliare il loro sonno ma se parli al telefono si addormentano così,non sai che sorridono e riconoscendoti poggiano il loro cuore sul tuo, non sai che tra tutte le soluzioni tu meglio di chiunque altro sai cosa è giusto, non sai che ci saranno rinunce ma saranno piene d’amore, non sai che ti innamorerai di un papà dolcissimo, non sai tante cose…ma una si…la sai…che è la magia più grandiosa ed emozionante che ci sia.

Mammacheblog Primavera 2016